Il Sistema POSEIDON nel SETTORE ARCHEOLOGICO

E’ stato più volte fondamentale per il ritrovamento di residuati bellici ed aree archeologiche .

Inoltre, lo strumento può essere usato anche per individuare relitti immersi in mare.

Interventi realizzati:

    • Castello di Lerici: la ricerca sotterranea ha scoperto stanze di cui nessuno conosceva l’esistenza.
    • Ottimizzazione degli scavi dei musei archeologici di Peccioli e Chianni (PI), Sarzana (SP)
    • Supporto tecnologico alla Soprintendenza Beni Archeologici in una ricerca sulla conservazione dei mosaici della villa romana di Torretta Vecchia (LI)
    • Lavori di ricerca per il Museo Archeologico Nazionale di Firenze.