Hai il dubbio che il tuo terreno sia stato teatro di guerra e siano sepolti residuati bellici? Il tuo bisnonno ti raccontava di gallerie sotterrane di cui non c’A? piA? nessuna traccia di accesso?

Il Sistema POSEIDON è adatto anche per le Ricerche Sotterranee.

Il Sistema Poseidon èuno strumento per la ricerca geofisica, per indagare in modo indiretto nel sottosuolo, cioènon necessita di scavi o perforazioni, quindi è assolutamente NON INVASIVO.

E’ in grado di rilevare tutto ciò che si trova nel sottosuolo, ossia oggetti sepolti o materiali naturali.

In realtà il Sistema Poseidonnon rileva gli oggetti bensì le Anomalie Elettromagnetiche (EM)prodotte da tutto ciò che ha una densità e una conducibilità diversa da ciò che lo circonda come può essereun masso all’interno di un terreno sabbioso, una mineralizzazione all’interno di uno strato roccioso, un oggetto di metallo, opere murarie sepolte, una frana, ma anche una frattura o faglia nei vari strati che compongono il sottosuolo.

Il suo campo di applicazione quindi è:

  • Ricerca di masse metalliche riconducibili ad ordigni bellici ***
  • Mineralizzazione del terreno: cioè l’analisi del tipo di minerali di cui esso è composto con lo scopo di individuare se è adatto alla colture ed eventualmente a quali tipi.
  • Individuazione del sito ideale per la realizzazione di un edificio, di tralicci di alta tensione, di opere di ingegneria civile come ponti, gallerie, strade.
  • Ricerca di cavità e gallerie sotterranee.

***NB: Questa indagine può essere esclusivamente preliminare, poichè nel caso sospetto della presenza di ordigni di qualsiasi tipo, deve essere data immediatamente notizia al Genio Militare, unico ente autorizzato alla bonifica dell’area.)